Assistenza amministrativa nella fase “pre-contenziosa”

Lo Studio, forte della notevole esperienza maturata a ogni livello dai suoi professionisti e della unanimemente riconosciuta autorevolezza e serietà degli stessi, ha progressivamente sviluppato le proprie attività di supporto alla clientela nella scelta e nell’attuazione dei più adeguati strumenti deflativi del contenzioso, nella logica di prevenire, ove possibile, controversie tributarie lunghe e caratterizzate da un’alea particolarmente rilevante. L’assistenza nel contenzioso è, infatti, destinata ai casi in cui gli istituti deflativi non si mostrano coerenti con le finalità perseguite dalla clientela. Al riguardo, i professionisti dello Studio offrono un’assistenza completa e assidua tanto nelle fasi di verifica, ispezione ed accesso della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Entrate, tanto nelle eventuali fasi successive. In particolare, è curata, nel dettaglio, la possibile definizione, in adesione, di verbali e accertamenti tributari. Ciò attraverso l’instaurazione dei necessari contraddittori con i competenti uffici dell’Amministrazione finanziaria e mediante la redazione e il deposito di memorie illustrative e scritti difensivi. L’assistenza può anche riguardare, in tale ambito, l’avvio di procedimenti di autotutela, per il corretto ridimensionamento o annullamento, totale o parziale, di atti impositivi illegittimi o erroneamente formulati. Sempre nella medesima ottica di prevenire l’instaurazione del contenzioso, si fornisce il necessario supporto nella presentazione di interpelli all’Agenzia delle entrate per ottenere, in via preventiva, chiarimenti ufficiali sulla portata e l’ambito di applicazione di specifiche norme tributarie di incerta attuazione. Il tutto anche nell’ambito della procedura di adempimento collaborativo (cooperative compliance) riservata alle imprese di grandi dimensioni.