Raddoppio dei termini: la “scomoda” posizione del socio di società a ristretta base partecipativa

Pubblicato da Il Fisco, n. 37 del 2016, (pagg. 1-3507)

Nonostante la recente “eliminazione”, dal sistema dell’accertamento tributario, dell’istituto del c.d. raddoppio dei termini, le diatribe interpretative sul tema della sua applicazione risultano tutt’altro che sopite. Francesca Eugeni e Liliana Peruzzu – con una pubblicazione sulla rivista Il Fisco – analizzano queste tematiche.

In allegato, la pubblicazione completa.

___________________________

Ultimi inseriti su Pubblicazioni

Lo studio vanta una solida e strutturata partnership con Sole 24 Ore