Rivalutazione civilistica (e gratuita) degli asset d’impresa, l’articolo sul Sole

Pubblicato da Sole 24 Ore

L’epidemia da Covid-19 ha messo in ginocchio il nostro Paese con una virulenza tanto significativa quanto inaspettata. La catena di trasmissione del virus non ha risparmiato relazioni sociali e attività imprenditoriali. Si tratta di una crisi senza precedenti che rischia di spazzare via persino patrimoni aziendali ancora in grado di generare valore.

Il Prof Leo affronta su Il Sole 24 Ore il tema della ripartenza delle imprese, focalizzandosi sulla rivalutazione civilistica e gratuita degli asset d’impresa.

“E’ ragionevole che la sospensione delle norme sulla perdita del capitale non possa essere prorogata sine die, giacché si legittimerebbe altrimenti l’artificiosa sopravvivenza di realtà non sane – si legge nel pezzo – Tuttavia, è altrettanto ragionevole evitare che il patrimonio contabile risulti disallineato dal suo valore effettivo, per la presenza di plusvalori latenti negli asset; plusvalori che la prassi contabile nazionale non consente di far emergere volontariamente. E, allora, perché non prevedere, come già accaduto in passato, peraltro sempre in concomitanza con una crisi generalizzata (quella del 2008), la facoltà di rivalutare civilisticamente (e gratuitamente) tali asset, previa adeguata dimostrazione del loro maggior valore rispetto a quello di bilancio?”.

In allegato l’articolo completo.

___________________________

Ultimi inseriti su Pubblicazioni

Lo studio vanta una solida e strutturata partnership con Sole 24 Ore